IL PALAZZO

Home / IL MUSEO / IL PALAZZO

 

IL PALAZZO GONZAGA-GUERRIERI

 Nel 1466 la Marchesa Barbara di Brandeburgo, moglie di Ludovico Gonzaga, signore di Mantova, decise di costruire una residenza privata a Volta nel luogo in cui si trovavano alcune abitazioni poste in castello ed una torre situata sulle mura della cinta. Vennero perciò demolite alcune strutture preesistenti e si procedette ad innalzare un nuovo palazzo, oggi Palazzo Gonzaga, sede del Municipio.

I Gonzaga vi trascorrevano la villeggiatura e lo utilizzavano come punto d'appoggio negli spostamenti all'interno dei loro domini, o come rifugio gradito nei momenti di calamità e di pestilenza.

Nel 1515 fu donato alla nobile famiglia dei Guerrieri che lo abitò fino al1851, quando il palazzo tornò di proprietà dei Gonzaga. Nel 1929 fu ereditato dai Cavriani e dal 1981 è di proprietà comunale.

All'interno pregevoli ambienti affrescati e un vasto giardino disposto su quattro balze ricco di scalinate, statue, piante ed essenze di vario genere, formatosi gradualmente a partire dal XVI secolo.